CANADA – BRITISH COLUMBIA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La British Columbia è uno dei magnifici scenari della Terra con un’enorme varietà di paesaggi, dalle spettacolari catene montuose, ai ghiacciai, ai fiumi, ai laghi, alle coste scoscese e alle centinaia di isole.
La maggior parte della British Columbia si trova lontano dalle città, nelle vastità circostanti. I corsi d’acqua costieri, le coste dell’Isola di Vancouver, le famose Canadian Rockies, le lande desolate del Nord e l’affascinante Isola Queen Charlotte regalano esperienze indimenticabili. In questi spazi selvaggi troverete infinite opportunità per fare un’escursione o una scalata, ammirare la fauna selvatica, pescare nei laghi e fiumi o immergervi nella cultura indigena.

Il nome della provincia è stato scelto dalla Regina Vittoria, quando la colonia della British Columbia, divenne una colonia britannica nel 1858. La regina Vittoria scelse “British Columbia” per distinguere ciò che è stato il settore britannico del Distretto Columbia da quella degli Stati Uniti, “American Columbia”, che divenne poi il Territorio dell’Oregon.

Geografia
Confina a nord con l’Alaska, lo Yukon e i Territori del Nord-Ovest; a sud con lo stato di Washington, Idaho e Montana; a est con il Montana e a ovest con l’Oceano Pacifico.
La BC è costellata di laghi, acquitrini, fiumi, ruscelli ed ha un bel sistema di parchi, nato per proteggere i diversi ecosistemi al fine della conservazione, della riproduzione e della ricerca e dello studio scientifico.
Le risorse naturali come la pesca, il legname, i minerali e l’energia idroelettrica sono sempre state la colonna portante dell’economia della BC.

Storia
Dal ritiro dei grandi ghiacciai circa 10.000 anni fa, le popolazioni aborigene hanno abitato il territorio della British Columbia. I primi abitanti, chiamati poi First Nations, potrebbero essere arrivati dall’Asia passando per il Mare di Bering.
La vita degli aborigeni è continuata indisturbata per migliaia di anni fino all’arrivo degli Inglesi nel 1778 con l’approdo del Capitano James Cook all’Isola di Vancouver. Seguendo la sua scia, arrivarono ondate di coloni portando con sé il vaiolo e altre malattie che decimarono la popolazione aborigena alla fine del 1700.
Quasi un secolo dopo, l’Agente britannico James Douglas, esplorando la costa del Pacifico per fondare la sede dell’Hudson’s Bay Company, venne accolto dai Lekwammen, i cui villaggi punteggiavano le coste dell’attuale città di Victoria. Douglas vi si stabilì scegliendo come località Camosack. Nel 1843 venne costruita Fort Victoria nell’area conosciuta come Old Town, il cuore della città di Victoria.
Nel 1860 la scoperta dell’oro nel fiume Fraser ha portato un rapido afflusso di cercatori, mercanti e pionieri provenienti da tutto il mondo. Era il momento dell’espansione economica, borghi sonnolenti divennero città vivaci, vennero costruite strade, ferrovie e navi a vapore.
I popoli aborigeni persero la maggior parte delle loro terre ancestrali e nel 1876 sono stati sottoposti alla legge indiana federale che regolava ogni aspetto della loro vita.
I trasporti e lo sviluppo hanno segnato un periodo di rapida espansione economica nel corso del 1950 e ’60. Molte costruzioni hanno cambiato la forma del paesaggio della BC, progetti di sbarramento hanno trasformato fiumi in laghi; turbine giganti alimentato decine di nuove cartiere e fonderie; la Trans-Canada Highway viene completata, mentre nuovi ponti, ferrovie e BC Ferries collegano la gente e portano progresso tecnologico.

DSC_000002_1478118092669

Hotel & Lodge
Fly Fishing Info
Commenti e racconti di viaggio
Info e consigli di viaggio
Programma di viaggio – Estensioni e Tours
Gallery

« (Previous Post)
(Next Post) »

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>