Islanda

Islanda
Un paradiso geologico della natura selvaggia, dove è possibile incontrare fate ed elfi e dove il clima non è gelido come si potrebbe supporre dal nome. L’Islanda è un mix di cascate, geyser, laghi bollenti, deserti di lava e il maggior numero di ghiacciai rispetto a qualsiasi altra parte d’Europa. Un viaggio verso una terra poco distante dal Circolo Polare Artico ma con un temperatura decisamente migliore!

La parola “Islanda” deriva dall’islandese Ísland, termine desunto dall’antico nordico che significa “terra del ghiaccio”, “terra ghiacciata”, concetto che è tuttora presente nell’odierna traduzione inglese Iceland. Come per altri luoghi in tutto il mondo, quest’isola ha avuto varie denominazioni nel corso della storia. Secondo la tradizione tramandata dal Landnámabók, manoscritto che narra l’insediamento dell’isola, a scoprire l’isola e a darle per primo un appellativo fu il navigatore vichingo Naddoður, mentre il nome definitivo venne concepito da Flóki Vilgerðarson.

Geografia
L’Islanda è una nazione insulare dell’Europa settentrionale, situata nell’Oceano Atlantico settentrionale, tra la Groenlandia e la Gran Bretagna, a nordovest delle Isole Fær Øer. Collocata sulla dorsale medio atlantica, l’Islanda presenta una marcata attività vulcanica e geotermica che ne caratterizza fortemente il paesaggio. L’interno consiste principalmente di un altopiano sabbioso desertico, montagne e ghiacciai, da cui molti fiumi glaciali scorrono verso il mare attraversando le pianure.

Storia
A partire dal secolo IX l’Islanda è stata abitata inizialmente da monaci eremiti irlandesi celti (scozzesi o irlandesi), sebbene ci siano delle deboli prove (tre monete trinummus) che l’Islanda fosse già stata raggiunta dai Romani in epoca precedente.
L’Islanda fu in seguito colonizzata da Vichinghi norvegesi e da coloni di altri paesi scandinavi, storia narrata nel libro Íslendingabók, dove la costa fu battezzata Snaeland (Terra della Neve) e poi l’intera isola Island, “Terra del Ghiaccio”.
Nel X secolo cominciarono le pressioni europee per la conversione al Cristianesimo e alla fine del millennio molte personalità islandesi avevano abbracciato la nuova fede. All’inizio del secondo millennio si decise di accettare il Cristianesimo. Con l’inizio del XII secolo viene a cessare il periodo di pace e prosperità. L’Islanda entrò nel periodo storico detto “epoca di Sturlung”, probabilmente il più violento e sanguinoso periodo della storia dell’Islanda.
Quando l’Islanda fu saccheggiata da eserciti stranieri, il re Hákon di Norvegia intervenne portando la propria protezione e gli islandesi gli giurarono fedeltà. Venne creata una specie di confederazione (1262) e formulato un nuovo codice di leggi (1281), detto Jónsbók, che sanciva l’annessione dell’Islanda alla Norvegia. Nel secolo successivo, tre eruzioni del vulcano Hekla (1300, 1341 e 1389), portarono morte e distruzione nell’Islanda meridionale. Anche le malattie flagellarono il Paese e, quando la peste colpì la Norvegia, cessarono i commerci e rifornimenti dalla terraferma.
Nel 1397 l’Unione di Kalmar (Norvegia, Svezia, Danimarca), portò l’Islanda, quale provincia norvegese, sotto il dominio danese. La fine del XVI secolo vide una forte carestia, provocata da quattro freddissimi inverni consecutivi, che portò alla morte migliaia di persone. Monopoli commerciali bloccarono a lungo lo sviluppo dell’isola. Nel 1552 la popolazione islandese dovette seguire (su ordine del regno danese) la Riforma protestante. Il XVII e il XVIII secolo portarono numerose eruzioni vulcaniche, facendo diffondere nubi velenose che distrussero pascoli e colture, provocando una carestia che ridusse negli anni successivi la popolazione. La pace di Kiel nel 1814 confermò ulteriormente la sovranità danese sull’Islanda. Il 17 giugno 1944, nel corso della Seconda Guerra Mondiale, si sciolse l’unione con la Danimarca e venne proclamata la Repubblica d’Islanda. L’Islanda è membro fondatore (4 aprile 1949) della NATO, alla quale aderì a condizione di non essere costretta a partecipare a conflitti armati.
Oggi è una Repubblica parlamentare costituzionale con capitale Reykjavík.

Programma di viaggio – Estensioni e Tours

Fly Fishing Info

Hotel & Lodge

Info e consigli di viaggio

Commenti e racconti di viaggio

Gallery

« (Previous Post)
(Next Post) »

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>