LAPPONIA SVEDESE

AUTORE – Emilio Arbizzi

LAPPONIA SVEDESE

3 mesi, 90 giorni di luce “all day long” sono già volati via !

Abbiamo appena concluso la nostra prima stagione, una lunghissima vacanza di pesca in Lapponia.

Vacanza perchè per noi vivere in questi ambienti è sempre una festa.

La giornata non è solo pesca ma è condividere con amici le emozioni che questi luoghi sanno regalarti: camminare nella foresta costeggiando un fiume, avventurarsi in un lago con il belly boat per insidiare un luccio tra i canneti dopo un lento e silenzioso avvicinamento…..ed avere la fortuna di scorgere nel fitto bosco un alce con i suoi piccoli.

Ampie strade che tagliano infinite foreste di conifere incrociano ogni tanto altre strade senza indicazioni, perlopiù sterrate, che porteranno forse ad un lago o magari in un isolato spot di un burrascoso torrente …..occorre il tempo di percorrerle, la voglia di inoltrarsi verso chissà dove, per arrivare chissà quando. A volte trovi quel che sognavi: un selvaggio lago su un’altura, un placido fiume senza tracce di presenza alcuna, la vera selvaggia e incontaminata Lapponia.

Le giornate si sono susseguite così, sempre uguali ma sempre diverse, lunghe ed emozionanti anche se il tempo, in questi mesi, non è stato propriamente estivo: a inizio stagione piogge abbondanti hanno condizionato i livelli limitando la pesca solo ad alcuni fiumi; nel Biske, però, non sono mancati salmoni freschi di risalita e in compenso, a fine stagione, abbiamo potuto pescare ovunque: il Pitealven era perfetto, il Parlalven pure, l’Abmo una meraviglia…ma quanto sono belli e combattivi questi temoli artici ? E che dire dei laghi ? Vedere l’attacco esplosivo di lucci da oltre un metro (112 cm se vogliamo essere precisi) è uno spettacolo grandioso.

Concludere le giornate con abbondanti pastasciutte, salumi e formaggi o con sfrigolanti grigliate accompagnate da calici di Prosecco o spumeggiante Lambrusco è quel che ci meritiamo dopo tante fatiche !!

Un regista direbbe ” buona la prima” … e così l’inverno servirà per scrivere il copione della seconda puntata.

Gallery

« (Previous Post)

Comments are Closed