Nuova Zelanda – INFO E CONSIGLI DI VIAGGIO

Per ulteriori informazioni e notizie dell’ultima ora: http://www.viaggiaresicuri.it/paesi.html

EMERGENZE
É possibile chiamare i servizi di pronto intervento (pompieri, ambulanze, polizia) componendo il 111.

AVVERTENZE
La Nuova Zelanda è un Paese altamente sismico. I visitatori temporanei sono invitati a tenersi aggiornati e a consultare i siti ufficiali delle Autorità competenti sui siti della Protezione Civile (http://www.civildefence.govt.nz/) e della GNS Science (http://www.geonet.org.nz/).
La posizione insulare espone altresì le coste della Nuova Zelanda al rischio di tsunami. Si raccomanda pertanto di prestare la massima attenzione ai mezzi di informazione. Il link seguente contiene indicazioni e consigli su come comportarsi in occasione di un terremoto: http://www.getthru.govt.nz/ New Zealand Civil Defence (indicazioni in caso di terremoto, tsunami e altri disastri naturali, in lingua inglese). Lungo le coste della Nuova Zelanda si avvistano di tanto in tanto diverse specie di squali, ma gli episodi di attacchi nei confronti dell’uomo sono assai rari. È da segnalare la presenza di forti correnti oceaniche in corrispondenza della coste anche a poche decine di metri dalla riva. Si sconsiglia pertanto di immergersi in aree non sorvegliate dalle squadre di salvataggio e comunque di immergersi da soli. A causa del grande buco nella fascia di ozono che sovrasta l’Antartide e la parte meridionale dell’emisfero australe, i raggi solari sono particolarmente intensi e pericolosi per l’uomo. Occorre pertanto proteggersi dall’esposizione al sole ed usare in ogni caso creme solari. Nel programmare un viaggio, va tenuto presente che – tra i mesi di dicembre ed aprile – le coste del nord della Nuova Zelanda potrebbero essere interessate da fenomeni ciclonici.

DOCUMENTI
É necessario il passaporto con validità residua, rispetto alla data prevista per la partenza dalla Nuova Zelanda, di almeno 3 mesi. Dal 1° novembre 2010 è entrata in vigore la nuova legge locale sull’immigrazione. Per i connazionali che intendano recarsi in Nuova Zelanda per affari o turismo per periodi di permanenza non superiori ai 90 giorni non è necessario il visto, ma sono richiesti alcuni requisiti (es. biglietto di a/r, disponibilità monetaria per il proprio mantenimento). Si consiglia pertanto di informarsi preventivamente al riguardo presso l’Ambasciata o il Consolato della Nuova Zelanda presenti in Italia oppure presso il competente Ufficio dell’Immigtration http://www.immigration.govt.nz/migrant/general/aboutnzis/contactus. Il visto è comunque obbligatorio per coloro che si recano nel Paese per motivi di altra natura (lavoro, studio…) ed è rilasciato dalle competenti Autorità dell’Immigration neozelandese: http://www.immigration.govt.nz/. Si consiglia inoltre di consultare quali siano i requisiti richiesti per l’ingresso (anche temporaneo) in Nuova Zelanda: http://www.dol.govt.nz/immigration/knowledgebase/item/1183

DOGANA
In entrata ed in uscita dalla Nuova Zelanda ogni viaggiatore che possiede più di 10.000 NZ$ in denaro liquido (o l’equivalente in valuta estera) deve compilare il Border Cash Report come parte delle procedure di entrata o sdoganamento, (“Financial Transactions Reporting Act 1996”).
La normativa imposta dal Ministero dell’Agricoltura sull’importazione di prodotti alimentari è molto severa. Si consiglia, prima della partenza, di informarsi presso l’Ambasciata neozelandese in Italia.

VACCINAZIONI
Non è richiesta nessuna vaccinazione obbligatoria.

NORME SANITARIE
Il sistema sanitario è di buon livello nelle aree urbane. Nelle aree rurali il livello delle strutture sanitarie è inferiore, anche per la carenza di personale specializzato. Si consiglia comunque di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria internazionale che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese del malato.

LINGUA
L’inglese e il maori sono le lingue ufficiali, anche se la seconda è diffusa prevalentemente tra la popolazione maori.

MONETA
L’unità monetaria è il Dollaro neozelandese (NZD). Le monete sono da 5, 10, 20, 50 centesimi, 1 dollaro e 2 dollari; le banconote sono da 5, 10, 20, 50 e 100 dollari. In tutta la Nuova Zelanda cambiare contante in valuta estera o traveller’s cheque nelle banche o presso i cambiavalute autorizzati di solito non è un problema. Gli uffici di cambio si trovano in tutti i principali centri turistici, nelle città e negli aeroporti. Le carte di credito sono accettate come metodo di pagamento quasi ovunque. Potete anche effettuare prelievi in banca con la Visa e la MasterCard, ma se avete una carta American Express dovrete recarvi presso un ufficio della American Express. Portarsi, se possibile, un po’ di contanti (chiedere alla propria Banca Dollari Neozelandesi con un po’ di anticipo).

MANCE
Non obbligatorie come in altri paesi del mondo, ma ugualmente gradite come riconoscimento.

FUSO ORARIO
Il fuso orario è di +10 ore durante l’inverno australe e l’estate europea;+12 ore durante l’inverno europeo e l’estate australe;+11 ore durante il passaggio orario invernale/estivo in considerazione della non coincidenza delle date (dall’ultima domenica di marzo alla prima domenica di aprile e dall’ultima domenica di settembre all’ultima domenica di ottobre).

PER TELEFONARE
Per chiamate dall’Italia alla Nuova Zelanda è necessario comporre il prefisso internazionale 0064, il prefisso urbano non preceduto dalle zero, quindi il numero desiderato.
Per chiamate Nuova Zelanda-Italia è necessario comporre il prefisso internazionale 0039, il prefisso urbano preceduto dallo zero, quindi il numero desiderato.

PERIODO MIGLIORE
La migliore stagione per visitare la Nuova Zelanda va da novembre ad aprile, ed in particolare l’estate (da dicembre a febbraio) è molto gradevole. Se si desidera evitare i mesi di maggior afflusso dei turisti si consiglia di evitare i periodi in cui le scuole sono chiuse e i giorni di festa nazionale.

CLIMA
Il clima è, in generale, temperato e piovoso, ma in ogni caso muta spesso. Le stagioni sono invertite rispetto a quelle italiane (il mese più caldo è Gennaio, con temperature massime che vanno in media dai 26ºC dell’estremo nord ai 19ºC dell’estremo sud. Luglio è il mese più freddo, con temperature che durante il giorno variano dai 15ºC ai 10ºC.). L’estate, da Dicembre a Febbraio, è calda e abbastanza soleggiata nell’Isola del Nord ed è piacevole in quella del Sud. L’inverno è mite con l’eccezione della zona più meridionale, che ha clima polare.
Le precipitazioni sono ripartite in modo abbastanza uniforme nell’arco dell’anno con una punta massima in inverno (giugno-agosto) nell’Isola del Nord. La neve permane di rado per più di un giorno o due alle quote basse. Nella parte settentrionale dell’Isola del Nord la neve è del tutto sconosciuta.
Il clima marittimo fa sì che il vento soffi con grande frequenza, soprattutto da ovest. La dorsale montuosa del paese, specialmente nell’Isola del Sud, crea condizioni climatiche nettamente diverse sugli opposti versanti. La costa occidentale dell’Isola del Sud è tra le regioni più piovose del mondo, mentre le coste orientali sono assai più asciutte.

ABBIGLIAMENTO
Si consiglia un abbigliamento pratico e sportivo, capi più pesanti per la sera, giacca a vento, abbigliamento pesante se si viaggia in inverno; cappellino, occhiali da sole e creme protettive, attrezzatura da trekking e/o scarpe sportive, borraccia, torcia, collirio; repellenti per insetti e zanzare. Si consiglia di utilizzare di preferenza valigie e/o borse morbide.

ANIMALI DOMESTICI
Per entrare in Nuova Zelanda con il vostro cane è necessario compilare prima di partire un modulo per ottenere il permesso di importazione. La richiesta deve essere presentata al Ministero dell’Agricoltura e della Silvicoltura che ha sede nella capitale, Wellington. Il vostro cane dovrà avere almeno 9 mesi e ovviamente dovrà essere riconoscibile attraverso il codice identificativo presente nel microchip. Una volta in Nuova Zelanda vi saranno richiesti tutti i certificati indispensabili per entrare nel paese e successivamente il vostro cane dovrà essere messo in quarantena per almeno trenta giorni e in ogni caso a discrezione delle autorità veterinarie locali. Per ulteriori informazioni, consultare i seguenti siti: www.maf.govt.nz; www.biosecurity.govt.nz; www.immigration.govt.nz; www.customs.govt.nz; www.nzfsa.govt.nz.

CIRCOLAZIONE
Per guidare è necessaria la patente internazionale (modello Convenzione di Ginevra 1949 oppure Vienna 1968). La guida è a sinistra e il sorpasso di effettua a destra. Le cinture sono obbligatorie per chi siede nei posti che ne sono equipaggiati. Si suggerisce di consultare l’opuscolo della NZ Transport Agency, che illustra le principali norme del codice stradale locale
https://www.nzta.govt.nz/assets/resources/driving-in-nz/docs/driving-in-nz.pdf.In caso di assicurazione e breve termine è consigliabile al visitatore di stipulare un’ assicurazione aggiuntiva che copra tutti i rischi della sua auto, poichè l’ “Accident Compensation Act” non copre i danni materiali. La rete stradale è generalmente in buone condizioni ma nelle zone rurali sono frequenti strade non asfaltate. Specialmente sull’Isola del Sud le distanze tra i centri abitati possono essere elevate e sono rari i distributori e le stazioni di servizio. Se si viaggia in auto, occorre viaggiare sempre con il serbatoio pieno e con una scorta di acqua. Si raccomanda vivamente di attenersi scrupolosamente ai limiti di velocità e di esercitare particolare cautela in occasione dei sorpassi. Riguardo al tasso alcolemico nel sangue, il limite consentito al conducente con meno di 20 anni e conducente titolare di un permesso provvisorio è di 0 mg di alcol per litro o 0 d’alcool nel sangue; per gli altri conducenti è di 250 microgrammi di alcol per litro di respiro o 50 milligrammi per 100 millilitri di sangue.

ELETTRICITA’
L’energia elettrica è erogata a 230V. Le prese funzionano con spinotti piatti tripolari ed è perciò necessario usare gli adattatori.

BEFORE LEAVING…
Ambasciata Neozelandese Via Clitunno 44 – Rome 00198 Tel.: (+39) 06 853 7501 | Fax: (+39) 06 440 2984
E-mail: rome@nzembassy.it

Consolato Neozelandese
Indirizzo:Via Terraggio 17 – 20123 Milano
Tel.: 02 72170001 | Fax: 02 48012577
E-mail: milano@nzte.govt.nz

SUL POSTO…
Ente Neozelandese per il turismo
sito:  www.tourism.govt.nz The Ministry of Tourism
Level 7, 33 Bowen Street – PO Box 5640 – Wellington
Tel.: +64 4 498 7440 | Fax: +64 4 498 7445
E-mail: info@tourism.govt.nz

Ambasciata D’Italia
34-38, Grant Road, Thorndon – WELLINGTON 6011
Tel.: 0064-4-4735 339 | Fax: 0064-4-4727255 | Cell. Emergenza: 0064-27/4448259
E-mail: wellington.embassy@esteri.it
Sito: www.ambwellington.esteri.it

Consolato Onorario D’Italia
Dr. Bernadette Luciano
41 Rothesay Bay Road, Rothesay Bay – Auckland, 0630
Tel.: +64 (0)21 2323396; +64-(0)9 4760405
E-mail: auckland.onorario@esteri.it

The Ministry of Tourism
Level 7, 33 Bowen Street PO Box 5640 – Wellington
Tel.: +64 4 498 7440 | Fax: +64 4 498 7445
E-mail: info@tourism.govt.nz

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>