Australia – INFO E CONSIGLI DI VIAGGIO

Per ulteriori informazioni e notizie dell’ultima ora: http://www.viaggiaresicuri.it/paesi.html

EMERGENZE
In Australia si possono chiamare i numeri di emergenza componendo lo 000 e la polizia federale componendo l’ 11 444, mentre la polizia (assistenza 24/7).

AVVERTENZE
Vanno evitate le spiagge non controllate dalle squadre di salvataggio. E’ elevato il numero di bagnanti annegati in conseguenza delle forti correnti oceaniche che interessano l’intera costa australiana. E’ preferibile evitare di bagnarsi nei mesi più caldi dell’anno (dicembre-marzo) per la possibile presenza di meduse. C’è altresì pericolo di coccodrilli sulle spiagge del Nord Queensland e del Territorio del Nord. In tutto il Paese, durante la stagione calda (novembre-febbraio), in condizioni di siccità e calore elevati, esiste il rischio di incendi. Si rammenta che la regione nordorientale dell’Australia è soggetta di norma, al pari delle Isole del Pacifico, tra novembre ed aprile a forti piogge e ad episodi ciclonici. Esistono inoltre rischi di periodiche inondazioni nelle regioni rurali degli Stati del Victoria (capitale Melbourne), del New South Wales (capitale Sydney) e del Queensland (capitale Brisbane).

DOCUMENTI
É richiesto il passaporto con validità residua di almeno sei mesi. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia.
Il visto d’ingresso è necessario. Il visto turistico si può ottenere via internet ed è denominato “e-visitor visa” (vedi sito http://www.immi.gov.au/visitors/tourist/evisitor/ ). Ha validità di 90 giorni (ci sono diverse tipologie di visti, con relativa durata, in base al motivo per cui ci si reca in Australia). I cittadini italiani, di età inferiore ai 31 anni, hanno inoltre la possibilità di ottenere un visto per vacanze-lavoro della durata di dodici mesi.

DOGANA
Regolamenti strettissimi vietano l’importazione di qualsiasi cosa di origine animale o vegetale: piante, frutta, fiori, semi, oggetti di legno o cibo, anche inscatolato. La dogana australiana consente di introdurre liberamente quasi tutti gli oggetti personali; è esente da dazio l’importazione di un quantitativo individuale di 2,25 l di bevande alcoliche, 250 sigarette e beni tassabili per un valore di AUD $900. I capitali in contanti equivalenti o superiori a AUD $10.000 vanno sempre dichiarati alla dogana, in partenza e in arrivo. Per un’informazione preliminare dettagliata sull’arrivo in Australia si suggerisce di consultare la guida fornita dalla locale Dogana al seguente link: http://www.customs.gov.au/webdata/resources/files/ITA_GuideforTravellers-KBYG_WEB.pdf.

VACCINAZIONI
Il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla è richiesto per tutti i viaggiatori di età superiore ad un anno che entrino in Australia entro 6 giorni dall’aver soggiornato per una notte o più a lungo in un Paese a rischio di trasmissione della malattia, con esclusione delle isole Galapagos e limitatamente alla Provincia di Misiones in Argentina.

NORME SANITARIE
L’assistenza sanitaria è di ottimo livello nelle aree urbane. Nelle aree rurali e in quelle più remote, invece, vi è scarsità di personale sanitario e le strutture ospedaliere sono poco affidabili. Si ricorda inoltre che tra l’Italia e l’Australia esiste un accordo in materia di assistenza sanitaria che consente ai turisti italiani di beneficiare della assistenza sanitaria di base garantita ai cittadini australiani dal sistema pubblico del “Medicare”, per un periodo non superiore ai 180 giorni dall’ingresso nel Paese.

LINGUA
La lingua ufficiale è l’inglese. Preparatevi ad una pronuncia un po’ particolare e all’utilizzo di uno slang australiano, che fa dell’inglese quasi un’altra lingua, che cambia anche a seconda che ci si trovi in città o in campagna.

MONETA
L’unità monetaria è il dollaro australiano, AUD, diviso in 100 cents. L’utilizzo delle carte di credito è molto diffuso nel Paese, per cui le più conosciute e comunemente accettate (American Express, Bankcard, Diners Club, MasterCard, Visa, JCB e affiliate) si possono utilizzare praticamente ovunque (ristoranti, hotel, negozi, ecc.), e in alcuni casi sono richieste come garanzia dei pagamenti. La presenza costante di strutture che accettano carte di debito e credito ha reso i travellers’ cheque un po’ obsoleti in Australia. Ciononostante, quelli di Amex e degli altri nomi internazionali sono facili da cambiare presso le banche o i cambiavalute autorizzati, così come il contante in valute estere. E’ preferibile partire provvisti di dollari in banconote da piccolo taglio.

MANCE
Le mance non sono un’abitudine comune in Australia, quindi sono a discrezione del cliente, anche se stanno prendendo piede soprattutto nei caffè e nei ristoranti delle grandi città e di solito equivalgono al 10 o al 15% del conto.

FUSO ORARIO
Rispetto all’Italia, aprile-ottobre, durante l’ora legale estiva in Italia: +6 (Western Australia), +7.30 (Northern Territory, Southern Australia), +8 (ACT, NSW, Queensland, Tasmania, Victoria). Novembre-marzo, durante l’ora legale estiva in Australia (Queensland, Western Australia e Northern Territory non hanno ora legale): +7 (Western Australia), +8.30 (Northern Territory), +9 (Queensland), +9.30 (Southern Australia), +10 (ACT, NSW, Tasmania, Victoria).

PER TELEFONARE
Prefisso dall’Italia in Australia è necessario comporre lo 0061 seguito dal prefisso cittadino senza lo 0 ed il numero telefonico desiderato. Per telefonare dall’Australia in Italia è necessario comporre lo 0011 seguito dal 39 e dal numero desiderato.
La rete cellulare è ottima nei centri urbani, raramente utilizzabile nelle zone interne (anche le regioni sudorientali del New South Wales e del Victoria sono coperte solo in parte).

PERIODO MIGLIORE
L’Australia è piacevole da visitare durante tutto l’arco dell’anno. Infatti quando il clima è freddo al sud, è gradevole al nord, e l’inverso. L’estate (da dicembre a febbraio) è calda, ma il Paese è affollato dai turisti ed i prezzi sono alti. L’inverno, che va da giugno ad agosto, è la bassa stagione turistica in Australia, tuttavia le regioni del Territorio del Nord, del Queensland e l’estremità dell’Australia occidentale sono molto gradevoli in questo periodo dell’anno. In autunno (da marzo a maggio) o in primavera, (da settembre a novembre) vista la mancanza di condizioni climatiche estreme, l’intero Paese è gradevole da visitare.

CLIMA
Essendo nell’emisfero sud le stagioni sono invertite rispetto all’Europa: la primavera/estate corrisponde ai mesi da novembre a marzo, l’autunno/inverno va da aprile a ottobre. Sulla costa est il clima è mite e temperato, con estati calde e inverni dolci con le precipitazioni distribuite su tutto l’arco dell’anno. L’interno dell’Australia ha un clima semi desertico con una forte escursione termica. A sud il clima è temperato con estati calde ed inverni freddi che diventano ancora più freddi andando verso la Tasmania e le zone alpine del Victoria e del New South Wales. Nel sud-est (Perth e Adelaide) il clima è mediterraneo con inverni miti e piovosi ed estati calde e asciutte. Nel nord e nel nord-est, il clima é tropicale, con estati calde ed umide ed inverni miti. Le precipitazioni avvengono principalmente in estate. Nell’estremo nord ci si ritrova in una fascia monsonica in cui esistono soltanto due stagioni: una calda e secca, il Dry (da aprile a settembre) e una calda e umida, il Wet (da ottobre a marzo).
Nello specifico il clima del Northern Territory, con una temperatura media di 30 gradi, ha una stagione secca che va da Aprile a Ottobre e una umida da Novembre a Marzo. Durante questa stagione le precipitazioni sono prevalentemente notturne.

ABBIGLIAMENTO
Per chi sceglie un tour si consiglia un abbigliamento pratico e sportivo. E’ sempre utile avere una felpa quando si visitano le zone desertiche dell’interno in quanto sia di notte che di primo mattino vi è l’escursione termica. Non dimenticate un cappello e gli occhiali per proteggervi dai raggi solari. Al di là degli ovvi condizionamenti dovuti al clima, è diffuso in Australia l’abbigliamento casual. Tuttavia in alcuni locali sono obbligatorie per gli uomini la giacca e la cravatta, in particolare la sera. Inoltre si tenga presente che nei locali è diffusa l’aria condizionata.

ANIMALI DOMESTICI
Dall’Italia l’importazione di cani e gatti è consentita purché abbiano un microchip, siano stati vaccinati contro la rabbia nei 12 mesi antecedenti l’ingresso in Australia e siano stati sottoposti al test antirabbico almeno 150 giorni prima della data di arrivo. Soltanto a queste condizioni saranno ammessi, ma dovranno comunque restare in quarantena per un minimo di 30 giorni. Per un’informazione preliminare dettagliata sull’arrivo in Australia si suggerisce di consultare la guida fornita dalla locale Dogana al seguente link: http://www.customs.gov.au/webdata/resources/files/ITA_GuideforTravellers-KBYG_WEB.pdf.

CIRCOLAZIONE
É necessaria la patente internazionale (modello Convenzione di Ginevra 1949 oppure Vienna 1968). Per noleggiare un’autovettura occorre avere almeno 21 anni ed essere in possesso della patente di guida da almeno 12 mesi.  Può essere richiesto un supplemento ai guidatori aventi meno di 25 anni.
La guida è a sinistra e il sorpasso si effettua a destra. Le cinture sono obbligatorie per tutti i passeggeri e le luci devono essere accese dal tramonto all’alba. In inverso c’è l’obbligo di catene su strade di montagna in caso di neve, sono vietati gli pneumatici chiodati. Il tasso alcolemico varia a seconda dello stato nel quale si sta guidando: nella maggior parte degli stati comunque è dello 0% per i neopatentati ed i conduttori professionisti e dello 0,05% per gli altri.
La rete stradale è in buone condizioni ma nelle zone interne sono frequenti strade non asfaltate. Anche nella parte più densamente popolata dell’Australia le distanze tra le città sono elevate e sono rari i distributori e i centri di servizio. Se si viaggia in auto, occorre viaggiare sempre con il serbatoio pieno e con una scorta di acqua. Occorre prestare la massima prudenza sulle strade del Territorio del Nord, percorse dai “road trains” (autosnodati lunghi 50 metri). Si fa presente che le assicurazioni automobilistiche australiane non prevedono il risarcimento danni a familiari di vittime di incidenti stradali.

ELETTRICITA’
Il voltaggio è 220/240 volt, con prese per spine a tre punte. E’ necessario quindi munirsi di adattatore.

BEFORE LEAVING…
Ambasciata d’Australia
Via Antonio Bosio, 5 ROMA -00161
Tel.: +39 06 85 27 21 | Fax: +39 06 85 27 2300
Sito: www.border.gov.au/about/contact/make-enquiry/general immigrazione e visti per l’Australia, cittadinanza australiana (modulo online)
E-mail: info-rome@dfat.gov.au per informazioni diverse da quelle sopra indicate

Consolato d’Australia Via Borgogna, 2 (terzo piano) – 20122 Milano
Tel.: 02 7767 4200 | Fax: 02 7767 4242
E-mail: Australian-Consulate-General-Milan@austrade.gov.au

SUL POSTO…
Ambasciata d’Italia
12 Grey Street Deakin ACT 2600 – Canberra
Tel.: + 61 2 62733333 | Fax: +61 2 62734223 | Cellulare d’emergenza: 0061 (0418) 266349
Email: ambasciata.canberra@esteri.it
Sito: http://www.ambcanberra.esteri.it

Consolato Generale d’Italia
509 St. Kilda Road – Melbourne VIC 3004
Tel.: (03) 9867 5744 | Fax: (03) 9866 3932 | Cellulare d’emergenza 0061 (0418) 396123
Email: consolatogenerale.melbourne@esteri.it
Sito: http://www.consmelbourne.esteri.it

Consolato Generale d’Italia
Level 19 – 44 Market Street – Sydney NSW 2000
Tel.: (02) 9392 7900 | Fax: (02) 93927980 | Cellulare di emergenza 0061 (0417) 228211
Email: info.sydney@esteri.it
Sito: www.conssydney.esteri.it

Per maggiori contatti consultare il seguente link: http://www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/altre-informazioni/australia/consolati.html.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *