Liguria


cinque-terre-italy-211

La bellezza del Mar Ligure non ha certo bisogno di presentazioni ed è impossibile non rimanere estasiati nel visitare Monterosso, Vernazza o Portofino; in più, a poche miglia dalla costa, si possono pescare a mosca e a spinning splendidi tonni rossi, lampughe, tombarelli e sgombri sospesi in questo straordinario mare sullo sfondo delle Cinque Terre. L’attività di pesca “professionale” è stata bloccata e ora, con piccole barche veloci, si seguono le mangianze pescando con imitazioni di sardine e acciughe lasciandole derivare a galla nei branchi che vengono attaccati dai tonni. Le catture sono entusiasmanti in quanto le dimensioni dei tonni sono spesso intorno ai 20-30 kg e talvolta raggiungono anche più di 70 kg; in Adriatico addirittura il tonno rosso può arrivare anche a 150 kg e con attrezzatura da mosca sono stati catturati esemplari da oltre 50 kg! La stagione della pesca al tonno inizia verso fine agosto e prosegue fino a dicembre. Molto divertente è anche la pesca alle lampughe in settembre/ottobre e a tombarelli, pesci molto combattivi e incredibilmente belli, che si possono pescare per tutta la stagione.
Firenze merita uno spostamento di 2 ore e una permanenza di almeno un paio di giorni: lo shopping in centro, uno sguardo al panorama da Ponte Vecchio, una visita agli Uffizi e l’aperitivo in Piazza della Signoria non possono mancare, così come non si può perdere una passeggiata nelle vie della storica città di Genova.

 

Hotel & Lodge

Informazioni di pesca

Gallery

« (Previous Post)
(Next Post) »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *